Spedizione gratuita per ordini superiori a 99€

Conservare i salumi in sicurezza

Sei rientrato dalle vacanze o hai fatto la tua scorta di salumi ma ora vuoi conservarli al meglio?

Ecco una semplice guida su come consumare al meglio i salumi, sia che siano a tranci, interi o già affettati.      

 

La differente conservazione dipende dal tipo di salume acquistato, ad esempio la ‘nduja essendo un salume spalmabile e meno stagionato una volta aperto dovrà essere consumato in una settimana al massimo. Salumi come capocollo o guanciale invece potranno essere conservati anche per due settimane, mentre i salumi affettati potranno essere conservati per massimo 5 giorni per prevenire l’ossidazione.

Ci sono però dei trucchetti per conservarli al meglio…. Prima però facciamo una premessa IMPORTANTISSIMA. I nostri salumi sono prodotti artigianalmente per cui non hanno l’aggiunta di prodotti chimici che prevengono l’ossidazione dei prodotti… il pro è sicuramente quello di poter gustare un prodotto casareccio ma il contro è quello che andrà custodito con magggiore accortezza…

Ecco perché ti voglio svelare delle chicce….

  1. Tutti i salumi hanno un budello esterno, una volta aperti se avrai cura nel preservare il budello (ovviamente non nel caso di salsiccia e soppressata) potrai utilizzarlo come “custodia” per il tuo prodotto riavvolgendo la prima fetta con il budello stesso.
  2. salumi affettati si conservano meglio nella parte più bassa del frigo, dunque la meno fredda. Questa regola vale anche per conservare i tranci di salumi
  3. I salumi interi possono essere conservati in cantina in un luogo fresco e asciutto (non in estate) avendo attenzione a che il locale sia aretao e non umido, ricordati che l’umidità non permette al salume di tralasciare l’acqua presente naturalmente nella carne e pertanto lo porterebbe ad ammuffirsi troppo (le muffe dei salumi non devono essere mai verdi o nere, quello è un segnale che il salume sta soffrendo)
  4. I nostri prodotti freschi, HAMBURSALSICCIA E SALSICCIA AFFUMICATA FRESCA possono essere congelati direttamente nelle buste sottovuoto per 6/9 mesi oppure possono essere conservati in frigo per 10 giorni senza aprire il sottovuoto
  5. I salumi stagionati non possono assolutamente essere congelati, perderebbero tutte le caratteristiche organolettiche

Ricorda che la conservazione dei salumi dipende moltissimo dalla qualità del prodotto, un salume industriale avendo più conservanti e additivi patisce meno nel caso di cattiva conservazione. Un salume artigianale come il nostro invece avrà bisogno di più cura e attenzione!

Lascia un commento